Matrimonio in Marocco

Il matrimonio in Marocco è uno degli eventi più belli al quale un turista possa assistere, molti anni fa era tradizione che le unioni fossero combinate dalle famiglie, all’insaputa dei giovani, oggi è un evento davvero molto raro, il Marocco è un Paese tra i più evoluti , dove i giovani possono liberamente scegliere con chi sposarsi.

Prima del grande giorno, le due famiglie si riuniscono per discutere dell’imminente fidanzamento in vista delle nozze, che possono avvenire anche dopo una settimana, questa occasione è caratterizzata dallo scambio dei doni, prima che si inizi a discutere sulla Mahr, ovvero la dote che la famiglia dell’uomo deve offrire a quella della donna.

Una volta decisa la data, il futuro sposo si reca dalla sposa portandole in dono: l’anello ed i vestiti che dovrà indossare nel giorno del matrimonio, abbinati a collane preziose ed altro.

Alcuni giorni prima del grande giorno le donne della famiglia portano la donna nell’hammam, per la cerimonia del bagno del latte, quindi segue la cerimonia dell’hennè, un rito molto importante che simboleggia un matrimonio felice e prospero.

Il matrimonio musulmano detto anche Nikah, è inteso come un contratto davanti ad Allah, secondo il corano all’uomo è vietato sposare un’atea, anche se gli è concesso sposare una cristiana o un’ebrea,
mentre la donna musulmana deve assolutamente sposare un musulmano.

Il rito si svolge in una moschea o a casa dei genitori della sposa, dopo la lettura dei versetti del Corano, gli sposi si scambiano il consenso e si da inizio ai festeggiamenti, che di solito durano diversi giorni, in alcuni posti addirittura sette, durante i quali la sposa può indossare fino a sette diversi abiti, uno più elegante e prezioso dell’altro.

Per un viaggio autentico nel deserto del Marocco vi invitiamo a visitare il sito di MamoTravel, una realtà che offre sicurezza e tour nel deserto del Sahara.