Purtroppo arriva per tutti: il momento in cui la nostra amata Golf 6 ha bisogno di essere portata dal meccanico per una riparazione è uno di quei casi in cui è necessario essere informati e compiere delle scelte consapevoli, in modo da non solo spendere bene i nostri soldi ma anche da garantirci che la nostra macchina sia ancora perfettamente performante e sicura. Sostituire un pezzo della propria Golf, infatti, nasconde alcune insidie da cui guardarsi, specialmente in un mercato in cui affidarsi a meccanici poco esperti o a pezzi non originali sembra rappresentare la scelta di moltissimi automobilisti. Guardiamo insieme come far riparare la nostra Golf 6 nel migliore dei modi.

Un know how sempre più complesso

In primo luogo, ricorda sempre che la tua Golf 6 è un’automobile molto complessa dal punto di vista tecnologico, frutto di anni di ricerca e sviluppo da parte degli ingegneri e progettisti Volkswagen. Per questo motivo, è essenziale essere certi che chiunque intervenga sulla nostra auto sia effettivamente in grado non solo di risolvere il problema, ma anche di non danneggiare i complessi componenti della nostra Golf. La soluzione migliore è quella di rivolgersi alle officine autorizzate da Volkswagen, presenti in tutto il mondo e perfettamente aggiornate sulle ultime novità e caratteristiche tecniche dei modelli proposti dalla casa automobilistica tedesca. Saranno proprio questi tecnici a sapere, meglio di chiunque altro, come riportare la tua macchina in condizioni ottimali.

Attenzione ai ricambi non originali

Scegliere di installare un pezzo di ricambio non originale sulla tua Golf 6 è una scelta che comporta moltissimi rischi, alcuni dei quali decisamente da evitare a ogni costo. Installando un pezzo non originale, infatti, verrà automaticamente invalidata la garanzia del produttore, impedendoti così di poter usufruire dell’assistenza offerta da Volkswagen ai suoi clienti. Inoltre, una riparazione approssimativa e non condotta da mani esperte può causare un sensibile peggioramento delle prestazioni della tua auto, riducendone non solo l’affidabilità ma anche la longevità. Che si tratti della tua family car oppure della macchina che usi per lavorare, di certo non vuoi rischiare di spendere soldi per riparare di continuo la tua auto, continuando ad affidarti a sottomarche e a pezzi di ricambio non omologati, che si rompono facilmente e che possono addirittura danneggiare i complessi meccanismi interni della tua Golf 6.

Consumi più bassi

Un altro elemento che gioca a favore della scelta di ricambi originali per la tua Golf è quello del loro impatto sui consumi della tua auto. Le componenti omologate, non originali o, peggio ancora, false non solo danneggiano la tua vettura ma ne possono anche aumentare i consumi, causando una spesa che nel tempo può diventare davvero importante e incidere sul tuo budget familiare o aziendale. Attento quindi anche alle numerose truffe: assicurati sempre che i componenti sostitutivi installati siano originali e approvati da Volkswagen e la tua Golf ti accompagnerà ancora per tantissimi chilometri, sempre con lo stesso livello di sicurezza del primo giorno.

Pezzi originali e valore di mercato

Infine, è importante sapere che scegliere un pezzo non originale per riparare la tua Golf 6 ha dei notevoli effetti anche sul valore commerciale della tua auto. Supponiamo che un giorno tu decida di vendere la tua Golf: sappi che il suo prezzo non sarà influenzato solo dal numero di chilometri all’attivo e dallo stato di usura dell’auto, ma anche dal suo impiego o meno di pezzi di ricambio originali. Solo utilizzando componenti approvate da Volkswagen, infatti, avrai la possibilità di vendere un’auto di valore e affidabile, potendo così richiedere a buon titolo un prezzo maggiore rispetto a quello di una macchina che contiene pezzi generici o falsi.

 

Di Editore