Stai organizzando il tuo prossimo trasloco e stai pensando di contattare un’impresa di professionisti per ottenere una serie di preventivi traslochi Roma. Il tuo obiettivo sicuramente è quello di individuare l’impresa che ti offre il miglior compromesso tra qualità e prezzo.

 

Ti dico che è perfettamente comprensibile e normale tutto questo. In fin dei conti, non tutti lavorano nello stesso modo e stai cercando un’impresa che si occupi dei tuoi oggetti personali, alcuni dei quali probabilmente di valore, per trasportarli da una casa a un’altra.

 

Oggi ti spiego nel dettaglio come fare a valutare un preventivo di un’azienda che si occupa di fare traslochi. Quando questo documento è ben redatto infatti è indice anche di serietà da parte dell’azienda ed è molto probabile che svolga il lavoro in maniera decisamente più curata.

 

Perché richiede un preventivo?

 

Il preventivo è quel documento che ti permette di sapere quanto spendi per un determinato tipo di servizio, in questo caso un trasloco. Il preventivo però non è solo un numero finale, cioè il prezzo totale del lavoro. Ma è importante chiederlo anche per sapere quali sono tutti i servizi inclusi con quel preciso prezzo e quanto costa ognuno di questi servizi.

 

In questo modo puoi organizzare il tuo budget e investire soldi in questo tipo di servizio scegliendo esattamente quali sono i lavori che vuoi affidare all’impresa professionale di traslochi e quali no.

 

Il preventivo è anche un modo per assicurarsi sin da subito che l’azienda lavora seriamente, con p.iva e che può perciò fatturare. Inoltre, un preventivo ben curato è senza dubbio un punto a favore, perché significa che curano ogni singolo lavoro con la massima attenzione.

 

Meglio scegliere il prezzo più basso?

 

La risposta ovviamente è no. Almeno che ovviamente il prezzo più basso non corrisponda al preventivo con i migliori servizi, ma questo è davvero raro che succeda. Il preventivo che dovresti valutare attentamente è quello che ti offre il miglior rapporto tra qualità e prezzo in verità.

 

Ovviamente più servizi scegli di attivare, più paghi. Anche se comunque potresti trovare l’azienda giusta a buon prezzo che può aiutarti. Altrimenti ricordati che, se vuoi contattare un’azienda ma ritieni che il preventivo è troppo alto per quello che puoi permetterti di spendere, allora puoi decidere di eliminare voci che non sono necessarie.

 

Quali voci include un preventivo per i traslochi?

Entriamo subito nel dettaglio per capire quali sono le voci che possono essere incluse in un preventivo per i traslochi di casa. Prima ricordati che un’azienda seria vorrà quasi sicuramente fare un sopralluogo per capire la mole di lavoro. Traslocare una casa da 50 mq non è lo stesso che traslocarne una da 100 mq.

 

Tra le voci solitamente incluse in un preventivo troviamo:

 

  • La cifra finale
  • Tempistiche previste per fare il trasloco
  • Il costo giornaliero
  • Il numero di persone che lavoreranno per te
  • Qual è il costo dell’affitto mezzi
  • Montaggio e smontaggio incluso o no
  • Imballaggio e smaltimento materiale incluso o no
  • Possibilità di aggiungere i costi assicurativi

Di Editore